Teatro Ragazzi - Teatro Comunale di Orsogna
 

Stagione Teatrale | Teatro Ragazzi

CAMPAGNA ABBONAMENTI DISPONIBILE FINO AL 05/12
IN BIGLIETTERIA (MARTEDI 15.00 – 19.00 E VENERDI 08.30 – 12.30)

Domenica 9 Dicembre ore 17.30
Biancaneve e i sette nani
Compagnia I Guardiani dell’Oca – Chieti

con Eliana de Marinis, Tiziano Feola e Zenone Benedetto
pupazzi di Mario Mirabassi e Laura Pacini
testo e regia di Zenone Benedetto

Vorrei una bambina bianca come la neve, rossa come il rubino e con i capelli neri, neri come la notte.  Vorrei una bambina che sia degna figlia dal re e di sua madre la regina. Sarà dolce , sarà bella come una stella. Sarà forte e coraggiosa e non temerà alcuna selva tenebrosa. La sua voce risuonerà come canto di usignolo, in ogni luogo, in ogni dove, rendendo assai felici gli animi puri come è puro il suo candore.

Uno, due, tre e poi sette gli amici che incontrerà nel bosco nel quale si nasconderà. Strega maligna nulla potrai contro l’amore vero che tu non avrai.

Domenica 6 Gennaio ore 17.30
La Cenerentola
Florian Metateatro – Pescara
Domenica 27 Gennaio ore 17.30
Passeggiando con Alice
La mansarda Teatro dell’Orco – Caserta
Domenica 17 Febbraio ore 17.30
Cappuccetto Rosso
Teatro Eidos – Benevento
Domenica 10 Marzo ore 17.30
Peter Pan
Associazione Culturale Molino d’Arte – Altamura

con Filippo Giordano, Nicola Cifarelli, Angela Borromeo, Adriana Coletta.
regia di Antonello Arpaia.
testo di Antonella Petrera

Un’avventura in cui le scelte personali e la creatività conducono verso un quotidiano che può diventare fantastico a qualsiasi età. Comicità e dialoghi brillanti, effetti scenici e suggestioni immaginarie conducono lo spettatore in un viaggio favoloso, in situazioni inconsuete e paradossali nelle quali è facile riconoscere sé stessi, e personaggi che entrano a far parte dell’immaginario fin dalla tenera infanzia.

Sulla base dell’originale testo inglese, le scene si arricchiscono di novità, vicende curiose e inaspettate, conducendo lo spettatore a cercare alleati, a ricordarsi delle antiche storie, e a desiderare di raccontarle, a scegliere di crescere valorizzando la fantasia per la costruzione della propria identità. Si narra di come gli amici si appartengono, si vogliono bene, sanno valorizzare l’altro.