ArtinVita - Teatro Comunale di Orsogna
 

Artivinta | Festival Artistico degli Abruzzi

Un progetto che si propone di avvicinare il Teatro, ma più in generale le arti vive, al pubblico Abruzzese. Il Festival ha una progettualità decennale per sviluppare al meglio tutte le obiettività e si propone ed assumere una portata Europea ed internazionale, ospitando artisti provenienti da tutto il continente e oltre, coinvolgendo tutto il territorio Abruzzese attraverso attività di ricerca e spettacoli itineranti.

Il Progetto Festival, infatti, oltre ad avere una valenza artistica, nasce per avere anche un forte impatto sociale raccontando le storie dei territori nei quali si sviluppa attraverso lo scambio e gli incontri che si intende promuovere coinvolgendo la comunità e accogliendo la partecipazione di aziende ad attività locali. Per la prima edizione, che si terrà tra aprile e maggio 2018, la collaborazione sarà tra Francia e Italia ospitando la realizzazione di uno spettacolo nel Nuovo Teatro Comunale di Orsogna più un altro spettacolo “fuori mura”, ossia al di fuori della struttura teatrale, in altri comuni della provincia chietina. Gli Artisti che interverranno nel Festival saranno ospitati in residenza ad Orsogna lungo tutta la durata del Festival.

Allo stesso tempo, durante l’anno, sarà avviata e realizzata una raccolta di testimonianze di volontari che serviranno per preparare il terreno per lo spettacolo principale della Seconda Edizione del Festival (2019) intrecciando le storie di 15 cittadini abruzzesi che sono emigrati all’estero in passato e quelle di altre 15 persone recentemente immigrate in Italia, che saranno successivamente adattate per l’opera teatrale che sarà realizzata appositamente per il Festival e presentata nella sua seconda edizione.

Artinvita si incrocerà con il ciclo di proiezioni che si svolgerà a teatro ospitando, nel periodo del festival, un regista di fama internazionale a presentare il suo ultimo film. Un progetto fotografico/antropologico di Marco Cicolini sugli antichirimedi medici e le ricette considerate magiche, sarà presentato ed esposto con un Vernissage all’interno del Bar Teatro che sarà inaugurato durante la stagione teatrale 2017/18. Infine il progetto vorrà avere anche uno scopo didattico avvicinandole scuole al lavoro teatrale ospitandole durante alcuni degli allestimenti ed alcune prove degli spettacoli.